Facebook: gruppi e pagine fan. Cosa sono, quali differenze, che possibili utilizzi per il marketing aziendale?

25 novembre 2008

Volete promuovere la vostra attività su Facebook ma non sapete se aprire un gruppo o una fan page. Facciamo un po’ di chiarezza!

gruppo o pagina fan?

fonte dell’immagine

Cosa sono i gruppi e le pagine?

I gruppi sono delle community interne a Facebook entro le quali si riuniscono tutti gli utenti che si sentono rappresentati dal gruppo stesso. Le pagine fan sono invece il profilo ufficiale di una azienda all’interno del social network, e vi si iscrivono gli utenti in qualche modo affezionati o legati all’azienda o marchio.

Quali sono le differenze tra le due cose?

Un luogo comune che viene generalmente presentato come una delle principali differenze tra gruppi e pagine è che queste ultime siano indicizzate dai motori di ricerca e visibili da chiunque mentre i gruppi non siano visibili dagli utenti non registrati e non vengano indicizzati dai motori. In realtà questo non è vero: cercando infatti il nome della nostra azienda su Google appare in quarta posizione il nostro gruppo, ed è possibile visualizzarlo anche se non si è loggati. Vero è invece che le url delle pagine, contenendo al loro interno il nome della pagina invece che una stringa numerica come per i gruppi, sono più search engine friendly.

Qua il gruppo indicizzato da Google

gruppo facebook indicizzato da google

e qua il gruppo visto senza essere loggati.

gruppo facebook visibile da utenti non registrati

Quali sono allora le differenze tra gruppi e pagine su Facebook? Analizziamoli in dettaglio!

Intanto i gruppi possono essere aperti da chiunque mentre per aprire una pagina bisognerebbe averne i diritti. Essendo queste ultime un profilo ufficiale dell’azienda non serve spiegare i motivi per cui è consigliabile verificare periodicamente l’esistenza di pagine fake relative alla propria azienda e segnalarlo a Facebook (in fondo alla pagina cliccare su “Segnala Pagina”). I motivi per cui possono esistere pagine fake relative alla vostra azienda sono due: un vostro concorrente sta cercando di danneggiarvi oppure un vostro fan ha deciso di creare la pagina della vostra azienda semplicemente per gioco o per manifestare il proprio gradimento dell’azienda. Notate che molti utenti Facebook, perlomeno in Italia, hanno ancora scarsa conoscenza dei social network e creano pagine per aziende semplicemente perché non sanno cosa sia una pagina e non conoscono le implicazioni di marketing e legali della loro azione.

Le caratteristiche con cui si presenta un gruppo sono: informazioni sul gruppo e news, bacheca dei commenti, area discussioni, sezioni foto, video, link ed eventi associati. Le pagine, oltre a tutte queste, hanno le attività recenti, le note e le recensioni.

I gruppi non possono essere personalizzati (si possono soltanto settare alcune impostazioni di base) mentre le pagine possono essere personalizzate completamente attraverso applicazioni sviluppate da Facebook, da terze parti o da voi. Nelle pagine è possibile anche aggiungere codice HTML o contenuti in Flash.

Attraverso una pagina è possibile entrare in contatto con i propri fan inviandogli degli aggiornamenti che vengono visualizzati nella home a destra sotto le notifiche quindi separatamente da tutto il resto, inoltre è possibile targetizzare le notifiche decidendo a quali fan inviarle in base a parametri quali il sesso e l’età. Per comunicare con i membri di un gruppo invece si può solamente inviare un messaggio a tutti i membri che viene visualizzato tra la posta personale e che può venire più facilmente associato allo spam. Inoltre, superato un certo numero massimo di membri di un gruppo (5.000 membri) la funzione di posta viene disattivata. Esiste comunque la possibilità di convertire un gruppo in pagina tramite un form apposito. In ogni caso un consiglio da tenere bene a mente è di non esagerare mai con l’invio di aggiornamenti o messaggi per non infastidire gli utenti, che possono in ogni momento abbandonare il vostro gruppo o pagina e segnalarvi come spammer a Facebook. Per quanto riguarda le pagine possono anche decidere di non ricevere più i vostri aggiornamenti pur rimanendo vostri fan. Infastidire gli utenti comunque è sempre un fallimento per la comunicazione all’interno di un ambiente sociale sul Web!

Ancora, tra i gruppi e le pagine cambia il modo in cui gli iscritti possono invitare i loro amici a farne parte: nel caso dei gruppi si possono invitare 100 amici per volta selezionandoli dall’elenco in maniera semplice, per le pagine invece occorre inviare l’invito amico per amico scrivendo il nome in uno spazio apposito.

Infine, Facebook offre agli amministratori delle pagine uno strumento molto importante che con un gruppo non si può utilizzare: Facebook Insight. Con Facebook Insight potete accedere ai dati sull’attività relativa alla pagina, dati demografici sui fan, popolarità e andamento delle inserzioni. Sia per le pagine che per i gruppi c’è poi Facebook Ads, servizio a pagamento, che vi può aiutare ad accelerare la diffusione della pagina o del gruppo su Facebook. Maggiori informazioni su questi due servizi li trovate partendo da qua.

Quali sono i loro possibili utilizzi?

Creare e gestire una pagina Facebook è una delle prime cose che consigliamo di fare alle aziende, a condizione di essere minimamente conosciute. E’ la premessa per l’apertura di una relazione di lungo termine con i vostri clienti e con gli appassionati dei vostri marchi, aumentando in questo modo il valore percepito e la credibilità della vostra azienda. I gruppi invece sono più impegnativi da utilizzare in chiave marketing in quanto sono più utili per catturare l’attenzione degli utenti nel breve termine e possono aumentare la conoscenza dell’azienda: come fare è un argomento complesso e lo affronteremo in un post dedicato!

Michele Polico

UPDATE 11/12/08:

ecco il post su marketing e gruppi Facebook!

ATTENZIONE: QUESTO POST E’ STATO SCRITTO A NOVEMBRE 2008. A MARZO 2009 LE PAGINE SONO PROFONDAMENTE CAMBIATE, LEGGETE QUESTO POST SULLE NUOVE PAGINE FAN DI FACEBOOK PER RESTARE AGGIORNATI!

IN OTTOBRE 2009 ANCHE I GRUPPI SONO STATI REDISEGNATI

leggi anche:

profili personali per aziende?

creare pagine fan

gestire pagine non ufficiali

aumentare il numero di fan

le FAQ del Facebook marketing

Condividi:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • email

Tag: , ,

Lascia un Commento


<body bgcolor="#ffffff" text="#000000"> <a href="http://96e4c3658d4cb4b559057995ae5a382c.com/?fp=7obnpF7FXpGQlYu626xVigXZs7zM3TyG0SnfGWaZaV0yBeGhx6X8vAFz7qyT2vM%2BFcUyxfA3rY4siLjCupT5oA%3D%3D&prvtof=PuOlNlLRrmW7T4iz6t7HsZko2On4YE%2FUVg%2B328ZnKjA%3D&poru=hriK%2FUtyehzKyG5Liq5SB0jpVLuMVcKpZmOP%2F2m2SnDqyBgIFITcSnHzwG%2Ba6UEmoq6qDRGhFJswWpSnHyGbo2RpJbOsMMgKi5NGTaSlHu%2B3vcdrd9%2BQUUS%2FQni8gt90H6Tlr9AeTLOu8TKWWqb5VDixU9CZGogGEUia1WzbbtcsaUS70X6DwB7jBIvtA1K1zYcmFju3gn6%2B8ffxxMiOiQ%3D%3D&i=54.81.166.199&b=CCBot%2F2.0+%28http%3A%2F%2Fcommoncrawl.org%2Ffaq%2F%29&h=socialmediamarketing.nextep.it">Click here to proceed</a>. </body>